fbpx

Principi fondamentali della Costituzione: Articoli 1-12

Principi fondamentali della Costituzione: Articoli 1-12

Ciao a tutti! Ti ricordi quando abbiamo parlato della Costituzione? Riepiloghiamo velocemente: è la legge fondamentale di uno Stato ed elenca i principi e i valori di un popolo ed è formata da articoli. É la legge superiore a tutte le altre, definisce diritti e doveri dei cittadini e l’ordinamento dello Stato.

La costituzione italiana é entrata in vigore il 1 gennaio del 1948 dopo anni di guerra e dittatura che avevano calpestato i diritti fondamentali delle persone. É composta da 139 articoli e oggi vi parlerò dei primi 12, che enunciano i principi fondamentali. 

  • Articolo 1 l’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro. È democratica perché non ci sono più i “sudditi”, ma tutti i cittadini sono “sovrani”, cioè decidono attraverso il voto da chi vogliono essere rappresentati. É basata sul lavoro perché il lavoro viene considerato l’elemento su cui la società si deve fondare. Ti ricordi , invece, dallo studio della storia, che alcune società si basavano sulla nobiltà o sulle ricchezze? La nostra si basa sul lavoro. 
  • Articolo 2  Vengono riconosciuti i diritti a tutte le persone, sia da sole che come membri della società. Ci sono anche dei doveri, come ad esempio quello di solidarietà.
  • Articolo 3  Parla dell’uguaglianza. Siamo tutti uguali. Siamo uguali se io parlo una lingua diversa dalla tua o tu credi in una religione diversa dalla mia; siamo uguali se io ho la pelle nera e tu hai la pelle bianca, se io ho un’idea diversa dalla tua. Siamo uguali se io sono femmina e tu maschio. Lo Stato deve assicurare a tutti le stesse opportunità. 
  • Articolo 4 A tutte le persone viene riconosciuto il diritto di lavorare e lo Stato deve creare le condizioni per renderlo possibile. 
  • Articolo 5 La Repubblica è una e indivisibile. I poteri sono divisi fra regioni, comuni e province che hanno diverse responsabilità, ma la Repubblica rimane una sola. 
  • Articolo 6 La Repubblica protegge le minoranze linguistiche e quindi anche le diversità culturali. 
  • Articolo 7 I poteri dello Stato e della Chiesa sono separati, quindi l’uno non interferisce nelle decisioni dell’altra e viceversa. Il loro rapporto è regolato dai Patti Lateranensi. 
  • Articolo 8 Tutte le religioni sono uguali davanti alla legge.
  • Articolo 9 La Repubblica italiana difende le bellezze artistiche e culturali del nostro Paese, il paesaggio e l’ambiente, promuove la cultura e la ricerca scientifica e tecnica. 
  • Articolo 10 Oltre al diritto di una Nazione, esiste anche il diritto internazionale (che ti spiegherò più avanti e che riguarda tanti Stati). L’Italia rispetta le norme del diritto internazionale, come ad esempio il diritto di asilo, cioè il diritto per gli stranieri di avere protezione in Italia se nel suo paese di origine non vengono rispettati i loro diritti. 
  • Articolo 11 L’Italia rifiuta la guerra. Il nostro Paese non considera la guerra come uno strumento per la soluzione dei litigi. 
  • Articolo 12 La bandiera italiana è il tricolore: bianca, rossa e verde. È il nostro simbolo, ogni cittadino italiano si riconosce nel tricolore.

Questi sono i primi 12 articoli, che vengono definiti come “principi fondamentali “. Parleremo di altri importanti diritti e dei poteri dello Stato nei prossimi articoli!

Grazie per la tua attenzione, a presto!



Condividi articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 5 =