fbpx

Green pass: cosa cambia dal 1 settembre?

Green pass: cosa cambia dal 1 settembre?

Ricapitoliamo prima alcune importanti informazioni.

Chi può avere il green pass e chi può vaccinarsi?

Come abbiamo scritto in un precedente articolo, dal 1 luglio 2021 il Green pass è valido come EU digital Covid certificate.

-L’età minima per la richiesta della documentazione è 2 anni;

-I bambini sotto i 6 anni non dovranno fare il tampone per richiedere la certificazione;

-Dai 6 anni in su occorre il tampone negativo o la certificazione di avvenuta guarigione.

Dai 12 anni d’età, come stabilito dal Decreto Covid approvato il 22 luglio, scatta l’obbligo di Green pass per l’accesso a locali e ad eventi. Ciò significa che i minori dai 12 ai 17 anni, oltre al tampone negativo o alla guarigione, possono ottenere la certificazione anche con il vaccino: l’Ema ha dato via libera all’uso del vaccino Pfizer anche per i ragazzi di età compresa tra 12 e 15 anni.

Cosa succede dal 1 settembre

Dal 1 settembre l’obbligo di green pass viene esteso anche nelle scuole, nelle università e sui mezzi pubblici.

Per quanto riguarda le scuole e le università, il green pass sarà obbligatorio per:

-personale scolastico

-personale universitario

Dopo cinque giorni di assenza ingiustificata per evitare i controlli, scatterà la sospensione del rapporto di lavoro e dello stipendio.

Obbligatoria la certificazione anche per gli studenti universitari (gli studenti senza pass seguiranno lezioni e seminari a distanza)

Gli studenti fino all’ultimo anno delle superiori incluso non dovranno avere il green pass per entrare in classe

Per i mezzi di trasporto, la certificazione verde si renderà necessaria per:

-aerei

-treni di tipo Intercity, Intercity Notte e Alta Velocità, Frecce di Trenitalia e Italo

-navi e traghetti adibiti a servizi di trasporto interregionale. (Niente green pass ad esempio sui traghetti tra Piombino e l’Isola d’Elba e viceversa, servirà invece sui traghetti che collegano due regioni, eccetto per lo stretto di Messina)

 pullman che effettuano collegamenti tra regioni e autobus adibiti a servizio di noleggio con conducente.

Non sarà richiesto il green pass ,invece, sui trasporti pubblici urbani (bus, metro e tram).

Cambia anche il prezzo dei tamponi: 8 euro per i ragazzi di età compresa tra i 12 e i 18 anni e 15 euro per gli adulti.



Condividi articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × tre =