fbpx

Green pass: cos’é e come funziona

Green pass: cos’é e come funziona

Ecco tutto quello che occorre sapere!

Cos’è

Il Green pass è la certificazione in formato digitale e stampabile, emessa dalla piattaforma nazionale del Ministero della Salute per agevolare la libera circolazione in sicurezza dei cittadini nell’Unione europea durante la pandemia di COVID-19. La certificazione è gratis, sicura e protetta perchè verificabile tramite QR Code, rilasciata in italiano, inglese, francese o tedesco e valida in tutti i Paesi dell’UE e dell’area Schengen.

Presupposti per ottenerla:

  • avvenuta vaccinazione anti COVID-19 (in Italia viene emessa sia alla prima dose sia al completamento del ciclo vaccinale);
  • negatività al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore;
  • guarigione dal COVID-19 avvenuta negli ultimi sei mesi.

Dove si può scaricare?

  • Sul sito https://www.dgc.gov.it/web/ tramite tessera sanitaria o identità digitale SPID
  • Tramite App Immuni o App IO
  • Presto anche dal sito del Fascicolo Sanitario Elettronico Regionale

Perchè è richiesto?

Dal 6 agosto servirà per accedere nei servizi di ristorazione al chiuso, per assistere a spettacoli, eventi e competizioni sportive, per accedere a musei, istituti e luoghi di cultura, piscine, palestre, centri benessere, fiere, sagre, convegni e congressi, centri termali, parchi tematici e di divertimento, centri culturali e ricreativi, sale da gioco e casinò, concorsi pubblici.

Inoltre, è richiesta in Italia per partecipare alle feste per cerimonie civili e religiose, accedere a residenze sanitarie assistenziali o altre strutture, introdursi o spostarsi da territori classificati come “zona rossa” o “zona arancione“.

Il green pass è richiesto per tutte le attività e i servizi autorizzati in base al livello di rischio della zona, Regioni e Province autonome possono prevedere altri utilizzi della Certificazione verde COVID-19.

La Certificazione verde COVID-19 non è richiesta:

• ai bambini esclusi per età dalla campagna vaccinale

• ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica.

Per viaggiare in Europa ed entrare in Italia, la Certificazione verde deve attestare una delle seguenti condizioni:

  • completamento del ciclo vaccinale da almeno 14 giorni
  • guarigione da COVID-19 (la validità del certificato di guarigione è pari a 180 giorni dalla data del primo tampone positivo)
  • tampone molecolare o antigenico negativo effettuato nelle 48 ore prima dell’ingresso in Italia. I minori sotto i 6 anni sono esentati dall’effettuare il tampone pre-partenza.

Il green pass resterà in vigore per un anno!



Condividi articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 + diciassette =