fbpx

Bonus vacanze: come funziona?

Bonus vacanze: come funziona?

Il decreto rilancio 34/2020 ha previsto anche un bonus vacanze per invitare i cittadini italiani a trascorrere le vacanze nel Bel Paese e sostenere così il settore turistico, duramente provato dalla crisi dovuta al Covid 19.

In cosa consiste il bonus vacanze?

Il bonus vacanze consiste in un credito utilizzabile solo per le vacanze in Italia e solo presso le imprese turistico-ricettive in possesso dei titoli stabiliti dalla legge nazionale e dalle normative regionali per l’esercizio di questa attività.

Il bonus non è un buono spesa, ma un rimborso:

-l’80% dell’importo del bonus sarà uno sconto effettivo sulla fattura,

-il restante 20% viene applicato sull’imposta sul reddito del cittadino che utilizza l’incentivo.

Il bonus vacanze ammonta ad un massimo di 500 euro e si differenzia negli importi a seconda del richiedente: single, coppie o famiglie.

Il bonus vacanze si potrà richiedere dal 1 luglio fino al 31 dicembre attraverso l’app Io Italia, e si potrà utilizzare in strutture aderenti come alberghi, campeggi, villaggi, bed and breakfast.

Chi può richiederlo?

Possono ricevere il bonus vacanze i nuclei familiari con un reddito ISEE inferiore a 40mila euro e il suo importo massimo, come detto prima, è di 500 euro:

  1. I nuclei composti da 1 sola persona possono ricevere fino a 150 euro di bonus;
    I nuclei familiari composti da 2 persone possono ricevere fino a 300 euro di bonus;
    I nuclei familiari composti da tre o più persone possono ricevere fino a 500 euro di bonus.

  2. Per ottenere il bonus vacanze sarà necessario effettuare un soggiorno in un periodo compreso tra il 1 luglio e il 31 dicembre 2020 presso una struttura turistico-ricettiva che risponda ai titoli richiesti dalla legge.
  3. Sarà necessario soddisfare questi criteri:
  • Le spese devono essere sostenute in un’unica soluzione a favore della struttura scelta;

  • Il corrispettivo dovrà essere documentato mediante fattura elettronica o documento commerciale;
  • Sarà necessario effettuare la prenotazione e il pagamento direttamente presso la struttura scelta o mediante un’agenzia di viaggio o tour operator; non è possibile quindi servirsi di piattaforme come ad esempio Booking, Airbnb, ecc.

L’app attraverso cui richiedere il bonus

Il bonus vacanze deve essere richiesto attraverso l’app Io Italia, scaricabile gratuitamente su qualsiasi smartphone. Dopo il download dell’app, bisognerà effettuare l’accesso o attraverso le credenziali SPID o con la Carta d’Identità Elettronica o CIE 3.0 ( opzione attiva solo su Android). Questa procedura serve solo per il primo accesso, perchè dopo sarà possibile impostare un PIN o accedere all’app tramite il riconoscimento del proprio volto oppure con impronta digitale.

Speriamo che questo bonus possa aiutare il turismo italiano e portare un po’ di positività e spensieratezza! Buone vacanze 🙂



Condividi articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti + venti =